Fuorilegge in Germania il gruppo neonazista C18

Combat 18: il numero indica le lettere A e H, iniziali di Adolf Hitler. Il nome è quello di uno dei più noti gruppi neonazisti internazionali ora messo fuorilegge in Germania. La decisione è stata presa dal ministro dell’Interno tedesco Horst Seehofer che lo ha definito “organizzazione contraria alla nostra Costituzione”. L’operazione di polizia ha riguardato sei Lander e l’impiego di 210 agenti che hanno sequestrato pc, cellulari e materiale di propaganda apertamente neonazista. Le autorità di sicurezza tedesche ritengono che l’assassino del politico Cdu Walter Luebcke, che nel 2015 ebbe posizioni a favore dei migranti, ucciso nel giugno 2019, abbia avuto contatti con C18. Sempre la scorsa estate il gruppo avrebbe minacciato attentati con bombe in alcune moschee e nella sede del partito Die Linke.

Combat 18, i combattenti di Hitler, fondato in Gran Bretagna nel 1992 e affiliato alla rete internazionale Blood and Honour, è ritenuto da Europol una delle organizzazioni più violente dell’estrema destra. D’ora in poi in Germania sarà vietato utilizzare il nome, la sigla e il motto “I fratelli tacciono – qualunque cosa serva”.

Leave a Reply